Una domenica intensa

Le discipline protagoniste della seconda giornata dei CNU 2015 sono state il karate femminile, il taekwondo combattimento maschile, il pugilato con le finali per l’oro e il tiro a segno, che si completa, dopo le qualificazioni, con le finalissime delle varie specialità. Una giornata intensa di sport, che termina il primo week end di gare, come da costante dei CNU.

Tra gli atleti, l’oro di Caterina Toscani, rappresentante del CUS Parma, brilla nella categoria carabina 10m: specializzata in carabina in aria compressa, Caterina, classe 1992, è al suo secondo oro dopo l’edizione di Milano. Difficile ripetersi, difficile vincere in casa: Caterina è riuscita in entrambe le imprese e il medagliere del CUS padrone di casa finalmente si muove. Nelle gare a squadre, brilla il CUS Bologna, con Milano e Napoli degne inseguitrici.

Il pugilato ha concluso alla grande il pomeriggio al Palasport con i trentasei atleti finalisti. Nel taekwondo la squadra più completa nelle due giornate di gare si è dimostra il CUS Bari, con ben 5 ori, davanti a CUS Roma e CUS Bologna. Il Karate femminile è stato terreno di conquista del CUS Milano, CUS Pisa e CUS Torino che, pur senza dominare, hanno comunque mostrato di avere qualche eccellenza in più delle rivali. Di alto livello il pomeriggio del pugilato con le ragazze che si sono battute in modo gagliardo.

Oggi un grande appuntamento che lega la passione per lo sport e il mondo universitario al territorio che ospita i Campionati Nazionali Universitari: Vittorio Adorni, leggenda del ciclismo e campione del mondo, riceverà la laurea ad honoris causa dall’Università di Parma. La cerimonia avverrà al Teatro Nuovo di Salsomaggiore Terme alle ore 18.00.

Bookmark/FavoritesCondividi